Addio al roaming dati, in Europa entro Natale 2015

Il Parlamento Europeo ha votato per il “si” per l’abolizione delle tariffe di roaming in tutta Europa, che sarà effettiva entro Natale 2015.

Inizialmente proposto dalla Commissione, la regolamentazione delle telecomunicazioni nel settembre del 2013. Mirava a mettere KO le tariffe di roaming, e garantire internet aperto a tutta la popolazione facente parte dell’UE, vietando il blocco della rete o dei contenuti.

Il Vicepresidente della Commissione Europea Neelie Kroes dichiara:

Questo voto rappresenta l’aiuto dell’Unione Europea, nel fornire ai cittadini quello che è l’UE. Sbarazzarsi degli ostacoli per rendere la vita più facile e meno costosa, fa parte della nostra vita quotidiana, riuscendo a capire dove e come stiamo pagando qualcosa. Le imprese devono avere la possibilità di lavorare in ambito anche Europeo, e questo regolamento rende più facile per loro tutto ciò. Abbiamo vinto! 

Nel 2010 ho promesso di concludere le tariffe di roaming entro la fine del 2015, e ora siamo ad un passo dal raggiungere tale risultato. Manca ormai poco! 

Gli Stati membri dell’UE rivedranno il regolamento, e la Commissione attende un accordo definitivo entro la fine del 2014.

Fonte | Vai

Share.

About Author

Matteo Biagiotti

Fondatore di WarNerd. Sono appassionato di tecnologia fin da quando ero bambino, ed ora dirigo questo sito con i miei cari amici. Per contattarmi potete farlo sui vari social o tramite questo indirizzo mail: [email protected]