Un incontro con i media manager di Fritz Italia, discutendo delle ultime notizie in casa AVM

Quest’anno e per la prima volta in assoluto, anche AVM partecipa all’ottava edizione dell’Etna Comics 2018. Abbiamo avuto il piacere di incontrare Maurizio Brancaleone ed Erica Turco, responsabili dell’area marketing e pubblicitaria di AVM e presenti per tutta la durata di questa ottava edizione della fiera. Due persone gentili e cordiali, con cui è stato un piacere discutere sulle ultime indiscrezioni tecnologiche in sviluppo all’interno di casa AVM.

Maurizio Brancaleone ed Erica Turco per AVM Italia

Oltre a pubblicizzare il prodotto di punta per l’Italia, ovvero il FRITZ!Box 7590 (se desideri acquistare il prodotto clicca QUI) e tutti gli apparati per un’efficiente smart home, affiancando quindi al proprio FRITZ!Box 7490 o 7590 i dispositivi come la presa comandata FRITZ! Dect 200 o il FRITZ! WLAN Reapeter per estendere la già efficiente copertura wireless della propria rete domestica oppure l’elettrovalvola per il controllo degli impianti di riscaldamento FRITZ! DECT 300, abbiamo discusso anche degli ultimi prodotti presentati durante il MWC di quest’anno, ovvero i nuovi FRITZ!Box 5491 e 5490, due modem router con supporto nativo alla connettività FTTH tramite porta SFP con supporto al protocollo AON/PON/GPON ed il 6890 LTE, un prodotto in uso esclusivo, impiegato nell’area LAN Party per le sessioni di gioco più intensive offerte da questa fiera. Si tratta di un modem router con supporto combinato VDSL/LTE con velocità di navigazione fino a 300Mbps e può operare come un normale modem router FRITZ!, collegato alla rete ADSL di casa, oppure come access point verso la rete LTE, inserendo una sim dati LTE e navigando fino a 300Mbps. Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente Link mentre il prodotto è acquistabile cliccando QUI.

 

Restano ancora dedicati al mercato tedesco i dispositivi FRITZ!Box 6591 Cable e FRITZ!Box 7583. Per quanto riguarda invece il FRITZ!Box 7581, dovrebbe arrivare negli scaffali del nostro mercato italiano nel corso dei prossimi anni; quindi almeno per tutto il 2018, non sarà presente nel nostro paese, in quanto dovrebbe essere adeguato a ciò che sono le specifiche delle nostre infrastrutture di rete e soprattutto essere reso pienamente compatibile con i DSLAM degli operatori.

Inoltre, restando in tema DSLAM, ricordiamo che il 7590 monta un chipset realizzato da Intel, il quale almeno in un primo frangente, non era pienamente compatibile con le specifiche offerte dagli apparati Tim per ciò che riguarda il supporto completo al nuovo profilo 35b, cioè per navigare con velocità fino a 200Mb. Per cui il FRITZ!Box 7590 finiva per essere castrato con il profilo 17a, navigando con una velocità limitata fino a 100Mb. Verificato ciò, il team di AVM aveva prontamente proceduto a sviluppare una patch preliminare, che stando a quanto riferitoci, consentiva di sfruttare le potenzialità della rete VDSL con una velocità di navigazione fino a 200Mb, pur mantenendo il profilo 17a.

Successivamente, grazie alla stretta collaborazione tra Intel, AVM e TIM, si è proceduto a sviluppare ed aggiornare progressivamente, i firmware di tutti i DSLAM abilitati alla 200Mb, disseminati su tutto il territorio nazionale, in modo da poter sfruttare appieno ed in modo nativo il protocollo VDSL2, con connessione fino a 300Mb. Ricordiamo infine che il FRITZ!Box 7590 supporta il supervectoring come metodo di trasmissione dei segnali, ovvero una tecnica che consiste nel ridurre il rumore e le interferenze tra i cavi di rame, riducendo drasticamente il rischio della diafonia degli impianti, che è uno dei fattori che limitano e degradano in modo significativo la velocità della trasmissione del segnale sul tradizionale doppino in rame.

Per ulteriori informazioni, potete consultare il sito web di AVM Italia o passare dallo stand FRITZ! durante la fiera Etna Comics 2018.

 

 

 

Share.

About Author

Gianluca Barbagallo

Appassionato di tecnologia fin da piccolo, redattore con esperienza alle spalle e pronto a dare sempre il giusto consiglio, in maniera obiettiva e tecnica. Curerò insieme ai colleghi, la parte Tecnologia e Movies. Per contattarmi, potete farlo mediante i vari social network o all'indirizzo mail: [email protected]