GELID GC-Extreme: Pasta termoconduttiva, Recensione a cura di WarNerd.net

GELID logo

Gelid Solution, conosciuta semplicemente anche come GELID, è un produttore di Case, dissipatori per CPU e VGA, ventole, pasta termica, cavetteria per case ed accessori per il cooling.

L’azienda è molto rinomata, soprattutto nell’ambito degli Overclocker, per la particolare qualità riscontrata nei suoi prodotti, garantendo prestazioni ottimali, con un’ottima efficienza.

Salve Amici di WarNerd, nella recensione odierna, andremo ad analizzare la pasta termoconduttiva GC-EXTREME, un prodotto ad alta conducibilità termica, che riesce a competere perfettamente con i principali concorrenti sul mercato.

le sue principali caratteristiche sono:

  • Elevata conducibilità termica
  • Non conduce elettricità
  • Non corrosiva e anti indurimento
  • Nessun gocciolamento o sbavatura

La sua compatibilità è varia, poiché è applicabile, sia con piattaforme PC che anche su console. La sua  composizione è a base siliconica, sensibilmente più viscosa rispetto ad altre marche, il che renderebbe più ostica la sua applicazione, ma ciò si riflette in un fattore a suo vantaggio, poiché assicura un guadagno termico di qualche grado, sopra la media, rispetto ad altre varianti.

Scheda tecnica 

Densità (g/cm3): 3.73
Contenuto Netto (g): 10
Conduttività Termica(W/mK): 8.5
Viscosità (Centipoise): 85000

 

Analisi del prodotto

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il box presenta sulla facciata centrale, il logo del produttore, il modello di pasta termoconduttiva, in cui enuncia le sue principali caratteristiche ed una fotografica del contenuto del box, cioè il contenitore di pasta termica, indicandone anche il peso contenuto, cioè 10g. Sulla faccia destra troviamo una breve descrizione sulle principali applicazioni e peculiarità, inoltre è presente un grafico delle prestazioni sulle capacità dissipanti del prodotto, in relazione ad altre marche e/o modelli di paste termoconduttive, in funzione di una piattaforma di test, basata su un E8500 a 3.8Ghz con dissipatore Stock Intel. Nella facciata posteriore, troviamo un breve e classico disclaimer multilingua, ovvero: GER,ENG,FRA,NET, dove si invita a tenere il prodotto alla larga dai bambini e nel caso di contatto con gli occhi, lavarli immediatamente e contattare un medico. Infine, nella plancia sinistra, troviamo le raccomandazioni da parte di altre testate , con i loro marchi , ma anche da team vincitori dei contest di overclocking. La colorazione e la livrea adottata per la confezione è nera, con striature blu, che richiama l’idea ed il concetto di un prodotto destinato ad una fascia gaming.

Gelid GC-EXTREME unboxing

Gelid GC-EXTREME unboxing

Il campione da noi recensito, è la versione da 10g, ed è resa disponibile nel pratico box in cartoncino al cui interno troviamo un contenitore cilindrico, contenente circa 10g di prodotto. In dotazione con esso, è resa disponibile anche una spatola in gomma morbida, utile per favorire l’applicazione della pasta termica. Una volta rimossa la pellicola protettiva, che svolge anche la funzione da sigillo di garanzia, possiamo avere accesso al coperchio ed una volta rimosso, avremo disponibile il prodotto. Il contenitore da 10g di tale form factor, è ben diverso dai soliti applicatori a siringa, che rendono rapida e veloce l’applicazione. L’impiego di un contenitore cilindrico e l’uso della spatola, seppur è un’idea ben congeniata, presenta un problema di fondo, poiché l’impiego della spatola, nella fase di applicazione del prodotto, lascia buona parte del residuo su di essa, e nonostante si riesca a rimetterla nel barattolo, una parte di essa, va comunque a sprecarsi, poiché verrà trattenuta dalla spatola.

Applicazione ed Installazione

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per applicare la GC-Extreme, abbiamo proceduto allo smontaggio e pulizia di una XFX 6870 che avevamo come scheda video secondaria. Una volta pulita  e trattata accuratamente la VGA, siamo proceduti all’unboxing della pasta termoconduttiva ed è stata eseguita la sua applicazione sul DIE della GPU. La pasta a primo impatto è risultata essere più densa e viscosa rispetto ad altre marche concorrenti, come Artic MX-4 o Noctua NT-H1, il che ha reso più complessa l’applicazione mediante la spatola gommata, fornita in dotazione, ma dopo un primo impatto, che ci ha fatto comprendere la densità del prodotto, siam riusciti ad applicarla senza troppe difficoltà. Quindi abbiamo riapplicato il PCB a diretto contatto col dissipatore e serrato il tutto, dopo di che abbiamo eseguito degli stress test e sessioni di gaming, per rilevare le temperature e porre a confronto ben 3 paste termo conduttive, rappresentate dalla tabella sottostante:

La temperatura ambientale, al momento della sessione di test, era pari a 25C° e le temperature rilevate adottando la pasta termica Stock installata nella XFX 6870 erano pari a:

  • 50 C° Idle
  • 75 C° Full load

Proceduti invece con l’applicazione della Artic MX-4, la situazione è variata drasticamente, poichè passiamo a:

  • 43/44 C° Idle
  • 69/70 C° Full load

Passando invece all’applicazione della Gelid GC-Extreme, il livello delle temperature, rispetto alla MX-4, è variata nell’ordine di 1-2 C° massimo, quindi un leggero miglioramento a livello di dissipazione, tutto ciò a discapito della pasta termo conduttiva stock, a parità di medesima velocità di rotazione o attività delle ventole, che gestite in automatico, in idle,  girano con un’intensità del 33%. L’analisi delle temperature, generate dalla GC-Extreme, produceva i seguenti risultati:

  • 44 C° Idle
  • 68/69 C° Full load

Effettuando quindi un veloce calcolo, conoscendo la Temperatura Ambientale (Ta) ed il picco massimo della temperatura raggiunta dal dissipatore (Td), in funzione delle paste termiche provate, effettuando una semplice operazione aritmetica, avremo il nostro delta d’esercizio del prodotto.

Analisi Delta Prodotti
Stock XFX Artic MX-4 Gelid GC-Extreme
Td – Ta = D Td – Ta = D Td  – Ta = D
75– 25 = 50 C° 70 – 25 = 45 C° 69 – 25 = 44 C°

 

 

 

 

Dove la temperatura più bassa rilevata, indica le performance operative migliori di un prodotto.

Il prodotto, inoltre è stato anche testato su un Alienware M15x,  avente a bordo una 560m, anzichè la 260m di serie, occupandoci principalmente delle temperature raggiunte dalla GPU, che toccavano spesso e mal volentieri, un picco di circa 93C° in condizioni di full load, mentre in idle le temperature minime raggiunte erano pari a 50C°. Una volta proceduti alla pulizia e sostituzione della pasta termo conduttiva, le temperature sono migliorate significativamente, poiché abbiamo registrato un nuovo valore, nettamente migliore rispetto a prima; ovvero:

  • Idle: 45C°
  • Full load: 80C°

Il tutto, rilevato con temperatura ambientale, pari a 25C°.

 

In definitiva, siamo pienamente soddisfatti dei risultati ottenuti con questa GC-Extreme, poiché garantisce performance migliori rispetto ad altre soluzioni.

 

Conclusioni

Gelid Solution, con questo prodotto è riuscita a soddisfare la clientela, realizzando un prodotto in grado di raggiungere prestazioni a livello di conducibilità termica, al pari di altri brand, anzi riuscendo a scalare la classifica, raggiungendo posizioni top, tanto da essere sfruttata dai team di overclocking. Nonostante il prodotto risulti essere abbastanza viscoso, si riesce ad applicarla senza troppe difficoltà, senza dover adottare escamotage o soluzioni alla buona, per applicarla. Il prodotto è disponibile al prezzo di listino di 20€ sul sito ufficiale, ma sui vari store, il prezzo può variare sensibilmente. Nonostante la differenza di prezzo rispetto ad altri brand e se prendiamo in considerazione la differenza tra una confezione di 10g  e 20g, a parità di prezzo medesimo, tutto ciò potrebbe far storcere il naso ad un cliente, ma il prodotto che abbiamo testato, andrebbe a giustificare tale differenza, dato che da questo test, la Gelid ne esce in netto vantaggio.

Si ringrazia Gelid per aver fornito il sample, oggetto di tale recensione.

Link alla pagina del prodotto: GC-Extreme

Gelid GC-EXTREME

29,28€
Gelid GC-EXTREME
8

Qualità

8.0 /10

Consistenza

8.0 /10

Durabilità

8.5 /10

Conduttività termica

8.5 /10

Prezzo

7.0 /10

Pros

  • Ottima trasmittanza termica
  • Presenza della spatola applicativa
  • Ottima compatibilità fra PC/VGA/Console
  • Confezione curata nel design

Cons

  • Prezzo decisamente più alto della media
  • Leggermente più viscosa delle altre soluzioni
  • Con le applicazioni, una parte del prodotto resta sedimentata sulla spatola, andandosi a sprecare inutilmente
Share.

About Author

Gianluca Barbagallo

Appassionato di tecnologia fin da piccolo, redattore con esperienza alle spalle e pronto a dare sempre il giusto consiglio, in maniera obiettiva e tecnica. Curerò insieme ai colleghi, la parte Tecnologia e Movies. Per contattarmi, potete farlo mediante i vari social network o all'indirizzo mail: [email protected]