HTC Desire 310: Recensione

Amici di WarNerd, oggi vi propongo la recensione dell’HTC Desire 310, smartphone con processore MediaTek.

Confezione

La confezione contiene un alimentatore da parete, un cavo USB-microUSB e infine un paio di cuffie stereo con pulsante per rispondere alle chiamate.

Costruzione ed Ergonomia

La scocca dello smartphone è in plastica gommata in modo da migliorare il grip e la cover è estraibile, quindi è possibile sostituire la batteria, inserire la SIM e la microSD. Lo spessore non è un grosso problema, anche se abbiamo 11,3mm che rendono il prodotto bello spesso. Il peso non si trascura come lo spessore, 140 grammi però con un buon senso di solidità, anche se ogni tanto si sentono alcuni scricchiolii. La forme dello smartphone sono arrotondate e quindi permettono un’ottima presa con una sola mano. I tasti di accensione e volume ogni tanto ci fanno confondere nei primi giorni di utilizzo, successivamente si farà l’abitudine.

Hardware

Per la prima volta HTC monta un processore MediaTek all’interno dei suoi smartphone, precisamente un quadcore da 1,3GHz, affiancato da 1GB di RAM e 4GB di memoria interna, come detto prima espandibile però fino a 32GB. Per quanto riguarda la connettività troviamo l’ HSUPA fino a 21 Mbps, Wi-Fi b/g/n, non DualBand che prende abbastanza bene, Bluetooth 4.0 LE e GPS che non ha avuto particolari problemi. L’unica mancanza è l’NFC. Nel complesso si hanno delle buone prestazioni, in linea con il prezzo di vendita.

Fotocamera

La fotocamera è a malapena sufficiente, perché si nota la mancanza di flash e autofocus. Comunque il sensore è da 5 megapixel e ci permette di girare video in FullHD con una qualità a malapena sufficiente come le foto, anche l’audio è di bassa qualità. La fotocamera anteriore è VGA e gli scatti vengono anche qui sufficientemente bene.

Display

Lo schermo è da 4,5 pollici con una risoluzione di 854 x 480 pixel, tutto sommato accettabile, ma la cosa che fa storcere il naso è sicuramente l’assenza del sensore di luminosità e la poca visibilità alla luce del sole che ci farà sbagliare molto facilmente la digitazione dei tasti sulla tastiera. Gli angoli di visione sono insufficienti e i colori sono slavati.

Software

MediaTek come sappiamo personalizza il software che rimane quasi sempre stock senza particolari personalizzazioni in termini grafici, ma anche se in questo caso non abbiamo un DualSIM troviamo le impostazioni per la gestione delle due SIM, la possibilità di spegnere e accendere il dispositivo in un determinato orario e la gestione dei profili. Oltre a questo, HTC ha voluto personalizzare a modo suo introducendo alcune caratteristiche della Sense 5, come il launcher con BlinkFeed e alcune applicazioni, tutto il resto è stock. È presente un’app dal nome Video Highlights, che ci permette di creare filmati in stile Zoe. In generale lo smartphone si comporta bene, però la mancanza della cura del software di HTC si sente. Il browser si comporta bene, grazie al processore MediaTek, tranne per la mancanza del ridimensionamento del testo alla colonna, che caratterizza il browser proprietario di HTC.

Il player video riproduce ogni tipo di formato e per la musica è presente sia il player stock di Android sia Google Play Music.

Autonomia

L’autonomia di questo smartphone è ottima, il processore MediaTek non esoso ci permette di arrivare a sera con una giornata intensa tranquillamente. Con un utilizzo blando si arriva anche a toccare i due giorni di utilizzo. Autonomia promossa!

Prezzo e colorazioni disponibili

Il prezzo di listino a  cui viene venduto questo HTC è molto buono ed è di 159€, mentre su Amazon si trova facilmente a 140€. E’ presente in tre diverse colorazioni: bianco, blu e arancione.

Giudizio Finale

HTC Desire 310 è uno smartphone onesto che possiede sia dei pregi che dei difetti, ma garantisce delle prestazioni buone e un’ottima autonomia per il prezzo a cui viene venduto. Se siete abituati alla cura del software di uno smartphone, con questo Desire 310 rimarrete delusi.

Videoreview

[iframe width=”560″ height=”315″ src=”//www.youtube.com/embed/ZND0A1im_Uc” frameborder=”0″ allowfullscreen]
0%
Share.

About Author

Matteo Biagiotti

Fondatore di WarNerd. Sono appassionato di tecnologia fin da quando ero bambino, ed ora dirigo questo sito con i miei cari amici. Per contattarmi potete farlo sui vari social o tramite questo indirizzo mail: [email protected]