Nella recensione odierna, andremo ad analizzare il notebook A5 A515-41G di casa Acer. Leggete insieme a noi i test, le valutazioni ed il rendimento del prodotto in esame.

Logo ACERAcer è un produttore di computer sia pre-assemblati Desktop che AIO ed anche Notebook, con sede a Taipei, in Taiwan. Nasce nel 1976 sotto il nome di Multitech e negli anni successivi grazie al boom tecnologico che porta la scalata al successo della società del sol levante, nel 1987 cambia nome diventando l’Acer che conosciamo ormai tutt’oggi e nel 2009 diventa il secondo produttore di laptop grazie alla sua politica di prezzi estremamente competitivi sui suoi prodotti. E possiamo notarlo soprattutto nella sua line Aspire, lanciata nel 1999 per introdurre, allora, i nuovi processori Pentium di Intel e se mettiamo a confronto un laptop della line Aspire con prodotti simili della concorrenza, potremmo notare come questa loro politica viene applicata sui propri prodotti. Molti utenti cercano un computer che abbiano delle buone performance ma ad un prezzo abbordabile. Il prodotto che recensiremo oggi è un laptop appartenente alla linea Aspire 5, il modello A515-41G-13J3 che presenta una GPU dedicata, una generosa dotazione di memoria RAM, uno slot M.2 e infine uno fantastico display FullHD ad un prezzo veramente contenuto. Una macchina adatta sia al lavoro che al gioco, in grado di supportare pesanti sessioni lavorative, di reggere molti software contemporaneamente avviati (compresa la suite di Adobe). La GPU dedicata, anche se di fascia bassa, vi permetterà di giocare a molti titoli, soprattutto quelli competitivi, rendendola una macchina adatta per partecipare ad una LAN Party con amici.

SPECIFICHE E SCHEDA TECNICA:
Prima di parlare di questo notebook, il modello che recensiremo è il A515-41G-13J3 che si differenzia da tutti gli altri modelli della medesima serie A515-41G per il display. Infatti il modello in nostro possesso per questa review, dispone di un pannello FullHD (1080p), ma per il resto le caratteristiche tecniche rimangono le stesse. Ciò che può cambiare tra i vari modelli è la presenza a bordo di un disco meccanico o in alternativa un disco a stato solido ed infine il quantitativo di RAM installata a bordo.
Il cuore di questo computer è una APU AMD, l’A12-9720P un processore appartenente all’architettura “Bristol Ridge”, un quad-core da 2.7Ghz in grado di raggiungere i 3.6Ghz grazie alla tecnologia Turbo CORE, inoltre, integrato nel processore, troviamo una Radeon R7, una GPU a basso consumo e adatta per lavori da ufficio o visione di contenuti multimediali e navigazione web per evitare un rapido consumo della batteria.
Affiancata a questo processore, troviamo un chip grafico dedicato appartenente alla attuale famiglia “Polaris” di AMD che troviamo nei pc desktop, in questo caso abbiamo tra le mani una RX540, una versione depotenziata della RX550 per ambienti Desktop, rivolta al mondo mobile; in grado di garantire ottime performance in giochi competitivi.  A supporto di questa GPU troviamo 2GB di memoria in formato GDDR5.
Ad affiancare il tutto abbiamo 8GB di memoria SDRAM SO-DIMM DDR4-2133, disposta a singolo modulo, ma senza la possibilità di espandere con un ulteriore modulo, in quanto è presente soltanto un singolo slot per la RAM. Ma la motherboard del laptop è progettata per supportare fino a 16Gb di RAM complessiva.
L’archiviazione viene svolta da un disco meccanico da 1000GB molto familiare, parliamo di un Western Digital Blue da 2.5 pollici. Ed in abbinato troviamo un Soket M.2, localizzato accanto a quello per le RAM, che ci permette l’installazione di un disco a stato solido. Infatti per avere il meglio da questo computer abbiamo installato un SSD della Drevo, il D1 da 240GB.
Continuando con le specifiche tecniche, troviamo come display, un pannello IPS con risoluzione FullHD (1080p) da 16 pollici, e sopra di esso abbiamo una WebCam che permette l’acquisizione in un formato 1280 x 720, accompagna la WebCam la presenza di due microfoni che hanno il compito di rendere “qualitativamente migliori” le conversazioni online.
Parlando di connettività abbiamo una connessione Wireless Dual Band 802.11ac in grado di gestire connessioni su frequenza 5Ghz e Bluetooth per connettere il proprio smartphone o periferiche senza fili come può essere un mouse.
L’audio è di tipo stereo, e viene gestito da due semplici e piccoli speaker posti al disotto del laptop uno per lato.
Come porte per Input/Output, troviamo due porte USB 2.0 sul fianco destro, una USB 3.0 e perfino una USB 3.1 type C su quello sinistro. Per collegare il notebook ad un ulteriore display, disponiamo di una porta HDMI ed una Ethernet nonostante la compattezza del notebook situati entrambi sul lato sinitro. Per finire un lettore SD a sinistra e un connettore Jack da 3.5mm del tipo combo cuffie/mic sul fianco destro. In più il laptop ha una funzione di “PowerBank” per caricare i propri device, infatti anche da spento, l’unica porta USB 3.0 eroga corrente necessaria per caricare uno smartphone.

Questo slideshow richiede JavaScript.

BENCHMARK:
Con questo hardware, non potevaro non svolgere qualche benchmark.
Per entrare nel dettaglio, abbiamo fatto un confronto tra la GPU integrata nell’A-12 9720P, la Radeon R7 con 500MB di memoria video, prelevati dalla RAM DDR4, contro la GPU dedicata una Radeon RX 540 con 2GB di memoria video in formato GDDR5. Per il confronto tra le due GPU abbiamo usati due classici software, il Fire Strike di 3D Mark e Haven Benchmark ecco i risultati:

Fire Strike – 3D Mark Radeon RX 540 2GB GDDR5 Score: 3039
Graphics Test 1: 17.21 FPS
Graphics Test 2: 15.27 FPS
Combinate Test: 5.81 FPS
Radeon R7 500MB DDR4 Score: 435
Graphics Test 1: 1.95 FPS
Graphics Test 2: 1.99 FPS
Combinate Test: 0.86 FPS
Haven Benchmark Radeon RX 540 2GB GDDR5 Score: 550
FPS: 21.8
Min FPS; 9.3
Max FPS: 46.5
Radeon R7 5000MB DDR4 Score: 73
FPS: 2.9
Min FPS; 2.2
Max FPS: 5.0

Ciò che ci interessa di più, ovviamente, ovviamente, è vedere come, questo laptop, si comporta nei giochi, ovviamente non ci aspettiamo grandi risultati per i giochi tripla A del momento, ma l’hardware di questo computer soddisfa a pieno i requisiti di titolo online e competitivi, anche molti generi di nicchia. Ovviamente tutti in FullHD (1080p)

Fortnite Low Texure 47-55 FPS
Overwatch Hight Settings 35-55 FPS
Dead or Alive 5 Ultra Settings 60 FPS (limitazione del gioco)
GTA V Medium Settings 48 FPS
Project Cars Medium-Hight Settings 28 FPS
Euro Truck Simulator 2 Hight Settings 30 FPS
Naruto Ninja Storm 4 Default Settings 45-58 FPS
Soul Worker Default Settings 45-52 FPS
League of Legend Hight Settings 37-55 FPS
Rocket League Ultra Settings 51-58 FPS
Counter-Strike: Global Offensive Hight Settings 38 FPS

Da come si evince nei Benchmark svolti sui vari titoli, all’aumentare della qualità delle texture, diminuisce il numero di FPS, sintomo di una VRam poco capiente, titoli Tripla A come Battlefield 1 che gira sulle RX 550 per pc desktop senza intoppi, va in crash quando viene caricata una mappa di gioco, proprio perché la memoria video in dotazione non è sufficiente e tra i requisiti minimi del titolo vengono citati i 4GB di VRam minimi. Invece altri titoli come GTA5 se maxati possono incombere in alcuni freeze improvvisi e/o cali impressionanti, ma se impostati sulla media qualità, il gioco diventa fruibile e la differenza di qualità è poca.
Tutti i giochi, attualmente in voga, nel mondo competitivo, come può essere Fortnite, CS:GO, oppure il famosissimo League of Legend o ancora Overwatch, girano discretamente, senza alcuna instabilità anche con settaggi alti. Il genere picchia-duro come può essere Dead or Alive, riesce a girare attorno i 60 fps stabili; mentre i simulatori di guida come può essere Euro Truck Simulator 2 o Project Cars, non risentono della limitazione hardware dei 2GB di memoria video. Anche i giochi di nicchia come può essere Soul Worker non ha problemi.
Questi risultati rendono l’Aspire A515-41G un ottima macchina per il gioco occasionale con titoli semplici e per il gioco competitivo, se vi trovate fuori casa lontano dal vostro pc Desktop, una macchina adatta a partecipare a una Lan-Party grazie alla sua mobilità, e per il suo prezzo. Se in gioco, questo laptop ha dato risultati incredibili, anche in ambito lavorativo riesce a dare grandi soddisfazioni, gli 8GB di memoria Ram ci aiutano a lavorare con l’Adobe Suite e il chip grafico della RX 540 aiuta molto nell’editing video con programmi come Vegas Pro. Quindi abbiamo lanciato anche un test con Cinebench R15 .

Cinebench R15 OpenGL 40.41 fps
CPU 242 cb

Con un punteggio simile ad un Core I5M quad-core, questo A12-9720P, risulta essere ottimo per la produttività giornaliera.
Notate bene, tutti i test e i Benchmark sono stati svolti dopo un mese di utilizzo, nel senso, il laptop è stato provato durante l’utilizzo quotidiano, per vedere se effettivamente riesce a compiere il suo lavoro. I driver video usati appartengono alla versione Radeon Crimson 17.1.1 fornita dal produttore Acer risultati più stabili, ovviamente avendo sia la gpu integrata che la dedicata di casa AMD, è compatibile anche con i recenti drive Radeon Adrenaline.

DESIGN:

Il notebook si presenta con una scocca nera, prevalentemente in plastica, sobria e pulita da chiuso, uno stile che richiama molto i vecchi modelli della linea Aspire, sobrietà che viene spazzata via nel momento in cui si va ad aprire il display. Una volta aperto subito salta all’occhio una barra grigia con la scritta “Aspire” cubitale che spezza le due parti che compongo il notebook, mentre la scocca dove troviamo la tastiera e il touchpad è composta alluminio nero con rifiniture color metallo sui lati. Ciò che ha fatto storcere il naso è stato proprio l’alluminio che diventa un ricettacolo per le impronte e le manate, soprattutto quando si esegue una sessione prolungata al PC. Infine la tastiera con layout italiano è composta da tasti ad isola, quindi più facile da pulire.

Questo slideshow richiede JavaScript.

DISSIPAZIONE E COMPONENTISTICA INTERNA:

Parlando di raffreddamento, è stato molto apprezzata la ampia e generosa griglia che aiuta la dissipazione, anche se passivamente, di componenti che non vengono coinvolti dalla dissipazione attiva, come ram e soprattutto il chipset che spesso dalle case produttrici viene un po’ lasciato per sé. La dissipazione attiva utilizza un’unica heatpipe in rame che parte dal processore, con la sua piastra per trasferire il calore anche quella realizzata in rame, per poi raggiungere il chip grafico, dal quale un’unica piastra in rame oltre a trasferire il calore del chip alla heatpipe trasferisce anche quello generato dalle relative memorie VRAM GDDR5. Dal chip grafico, l’heatpipe va a chiudere verso un heatsink, dove una singola ventola orizzontale garantisce un ottimo flusso d’aria. La griglia di estrazione dell’aria si trova sul bordo dove è collocata la cerniera e il monitor, una locazione molto gradita rispetta a quella laterale che fastidiosa per chi poggia le braccia sulla scrivania per poi ritrovarsi un getto d’aria calda sulla propria pelle. Questo raffreddamento, per quanto sembra banale e scandaloso, riesce a mantenere fresco il notebook anche sotto carichi intensivi, grazie soprattutto all’architettura fresca e giovanile della RX540 che per altro ha un TDP massimo di appena 50W. Infatti mettendo il computer sotto stress test, benchmark e sessione prolungate di gioco/editing video, la temperatura di CPU e GPU si attestava non oltre i 61°C, quindi veramente un ottimo risultato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

SOFTWARE:

L’Aspire A515-41G viene fornito con una versione attivata di Windows 10 Home con sopra installati una versione non recente dei driver AMD forniti da Acer. Assieme un folta selezione di programmi inutili che possono essere disinstallati. Ovviamente ai primi avvi il pc non può sembrare prestante rispetto a come viene pubblicizzato, ma questo è dovuto all’hard disk meccanico che ovviamente fa da collo di bottiglia a tutto il sistema, rallentandolo, quindi l’installazione di un SSD, che sia di M.2 che accompagni il disco meccanico oppure di tipo SATA che sostituisca il disco meccanico, è praticamente consigliato, se non quasi obbligatorio.
A livello driver il pc è pienamente compatibile al 100% con i driver recenti di AMD, in quanto la piattaforma del laptop è full amd, ovviamente i driver forniti da Acer risulteranno più stabili in alcuni frangenti. Altri driver, in caso di una formattazione non sono necessari, in quanto i driver generici di Windows li farà funzionare correttamente, quindi basta collegare il PC alla rete e ci penserà Windows Update a scaricare i driver specifici in totale autonomia; riducendo il carico di lavoro per la messa in opera della macchina. .

CONCLUSIONE: 

Un pc “fin troppo economico”, versatile, capace di soddisfare le proprie esigenze, ovviamente senza troppe pretese. Capace di spaziare dalla produttività al gioco, reggendo anche dure e prolungate sessioni di gioco con il suo sistema di dissipazione, GPU e CPU non superano i 60°, senza usare eventuali supporti o estrattori d’aria. Adatto per il lavoro in mobilità o per portarlo a casa di amici per qualche partita assieme. Il prezzo oscilla tra i 450€ e i 600€, ed è possibile trovarlo nei principali store italiani sia online che quelli fisici. Acquistare questo laptop ad un prezzo inferiore a 480€ lo rende un vero best buy. Al seguente Link potrete trovare la pagina del prodotto sul sito del produttore.

Acer Aspire A5 A515-41G

470,00€
Acer Aspire A5 A515-41G
8.9

Design

8.5 /10

Prestazioni

8.5 /10

Qualità Materiali

9.5 /10

Durabilità (Dissipazione)

9.5 /10

Rapporto Qualità/Prezzo

8.5 /10

Pros

  • Prestazioni
  • Prezzo
  • Dissipazione
  • Materiali/Desing
  • Slot M.2

Cons

  • Ram Single-Channel
  • Touchpad impreciso
Share.

About Author

Manuel Angarano

Videogiocatore incallito e amante dell'animazione, il pc diventa la piattaforma perfetta per gioco, intrattenimento e lavoro. Non seguo molto i prodotti èlite cercando sempre prodotti con la miglior resa ad un costo minore rendendo il risparmio un mantra.