Recensione AOC G2460PF: monitor da gaming con FreeSync ad un prezzo contenuti

Come con qualsiasi elemento che riguarda il nostro computer, non possiamo sottovalutare nemmeno il display, infatti il display come altre periferiche è una cosa molto importante visto che ci passiamo molte ore davanti ad esso e con i nostri occhi puntati sul suo pannello luminoso.
Il nostro display oltre ad essere accattivante necessita anche di essere un ottimo prodotto dove possiamo passare ore ed ore difronte ad esso senza affaticare eccessivamente gli occhi.

Come ogni prodotto sono presenti delle macro-famiglie per reindirizzare il mercato e il tipo di utilizzo, in particolare il nostro AOC G2460PF, che abbiamo in prova, fa parte della macro-famiglia dei monitor da gaming, quindi a differenza del monitor recensito in precedenza il Philips 272B7QPTKEB il dispositivo che abbiamo in test mostrerà specifiche abbastanza diverse, infatti questo terminale è dedicato al mondo del gaming quindi andrà ad accentuare caratteristiche differenti per svolgere questo compito al meglio.

Design e caratteristiche tecniche

Questo slideshow richiede JavaScript.

Bundle e Package

All’interno del nostro bundle possiamo trovare i seguenti elementi, che ci permetteranno di collegare il nostro monitor al nostro computer.

  1. AOC G2460PF (il nostro monitor da 24 pollici)
  2. Cavo HDMI, lunghezza 2 metri
  3. Cavo VGA, lunghezza 2 metri
  4. Cavo IEC, lunghezza 1.5m
  5. Jack audio da 3.5mm, lunghezza 2 metri

Questo slideshow richiede JavaScript.

Caratteristiche tecniche

  • Dimensioni 24″
  • Risoluzione 1920×[email protected]: DisplayPort / DVI Dual Link
  • Ingressi D-Sub , DVI , HDMI , Displayport
  • Tempo di risposta 1 ms
  • Features Plug and Play, iCare, i-Menu, e-Saver, VESA Wallmount
  • Speaker 2W

Per maggiori dettagli è possibile scaricare la scheda completa dal seguente link

Monitor test EIZO 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Per eseguire il test della qualità del test del nostro monitor abbiamo usato il programma formato da EIZO, se volete eseguirlo pure voi nel vostro monitor potete accedervi tramite il seguente indirizzo

Esperienza di utilizzo

L’AOC G2460PF a differenza dei classici monitor ha molti assi nella manica, infatti il monitor presenta svariate connettività, spaziando dall’input grafico all’input audio fino ad arrivare alla comunicazione con le varie periferiche, in particolare abbiamo disponibili le seguenti connettività:

  • Video
    • VGA
    • DVI-D
    • HDMI
    • Display Port
  • Audio
    • Jack 3,5 mm (input)
    • Jack 3.5 mm (output)
  • USB
    • USB Type B (permette di collegare le altre porte USB presenti al nostro computer)
    • USB Typa A (4 porte)
      • USB con supporto dati (3 porte)
      • USB con supporto dati e supporto quick charge (1 porta)

Monitor e pannello TN

Per poter utilizzare lo schermo nel massimo delle sue potenzialità si necessita di collegarlo ad un computer con una GPU AMD per poter usufruire del supporto FreeSync, altrimenti con una GPU Nvidia (come potrete visionare nella video recensione) si potrà utilizzare con un collegamento in display port, il monitor con la frequenza da 144Hz.
Se sarà collegato in HDMI potremmo utilizzare un range di frequenza pari a 50/60/120Hz contro i 50/60/120/144Hz la frequenza disponibile con il collegamento in display port.

Il pannello TN da il suo massimo nell’ambito del gaming, infatti è un pannello veloce nei tempi di risposta cosa che non troviamo in un pannello IPS se non di fascia altissima.
Come potete visionare nella video recensione del AOC G2460PF,  quest’ultimo ci permetterà di avere immagini estremamente nitide e veloci durante le sessioni di gaming.

Connettività audio e speaker

Il monitor presenta anche due speaker da 2W, questi prendono la sorgente audio tramite il jack oppure tramite il collegamento HDMI o Display port.
Da non dimenticare che oltre all’output audio abbiamo anche dei collegamenti in input, questo ci permetterà di aver un collegamento a portata di mano per le nostre cuffie, quindi non avremo più necessità di trovare la miglior sistemazione, prolunghe dei cavi o simili, per poterle collegare direttamente sul pannello posteriore o anteriore ma basterà semplicemente collegarle al nostro monitor.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Connettività USB

Ebbene si, questo monitor presenta un’ottima connettività, queste porte sono dedicate per le nostre periferiche di input, da cosa lo possiamo dedurre? Per poter notare ciò, necessiteremo semplicemente di conoscere la banda passante per up-link (il collegamento principale tra il nostro computer e l’HUB USB presente nel monitor), in particolare possiamo notare che il cavo richiesto per connettere le poter USB è un cavo USB 2.0 Type A to Type B, quindi ciò sta a significare che la banda disponibile per il trasferimento dati è quella di una porta USB 2.0 (banda teorica di trasferimento: 60 MB/sec, banda reale del trasferimento: 35 MB/sec) che confrontata ovviamente ad una USB 3.0 essa è solo 1/10 quindi non adatta ad un trasferimento dati massiccio.

Tra le porte USB che troviamo nel nostro AOC G2460PF, abbiamo la presenza di una porta USB laterale di colore rosso che supporta la ricarica rapida dei nostri dispositivi tramite il quick charge.

Unboxing & Video recensione

Conclusioni

Il monitor AOC G2460PF si tratta di un monitor da gaming completo in tutto, connettività, espansioni, un ottimo angolo di visone, definizione e tempi di refresh veramente ottimo, ma ovviamente qualsiasi prodotto anche tra i migliori ha le sue pecche.

Possiamo acquistare il monito al prezzo di 257,77€ sulla piattaforma Amazon.it, ovviamente come detto in precedenza c’è sempre qualcosa da migliorare in tutti i prodotto, nel dettaglio sul AOC G2460PF migliorerei alcuni dettagli:

  • Il supporto per lo schermo, andrei a modificarlo in modo che possa bloccare il suo livello, sia verticalmente che orizzontalmente, per evitare sbadatamente si vada ad appoggiare oppure applicare una piccola pressione su un angolo e cosi da modificare l’inclinazione o l’altezza del monitor.
  • L’interfaccia delle periferiche USB, personalmente se potessi scegliere, opterei per l’utilizzo di porte USB 3.0 cosi da poter collegare anche periferiche come dock station o hard drive USB 3.0 senza dover andar a collegarle direttamente nel pannello posteriore della scheda madre visto che i cavi partirebbero direttamente dietro lo schermo.

 

Acquista su Amazon

AOC G2460PF: Display bilanciato per le sue caratteristiche

8.5 Awesome

PRONS:
- Porte USB e supporto al quick charge
- Possibilità di posizionarlo in verticale
- Frequenza di refresh 1ms da 144Hz
- Supporto VESA
- Supporto FreeSync (compatibile solo con GPU AMD)

CONS:
- Frame abbastanza spesso (non consigliato per eseguire un dual monitor o superiore)
- Schermo abbastanza pesante

  • Design 8.5
  • Prezzo 9
  • PACKAGING E BUNDLE 8.5
  • Qualità dei materiali 8
Share.

About Author

Matteo Biagiotti

Fondatore di WarNerd. Sono appassionato di tecnologia fin da quando ero bambino, ed ora dirigo questo sito con i miei cari amici. Per contattarmi potete farlo sui vari social o tramite questo indirizzo mail: [email protected]