fbpx

Avete mai avuto necessità di spostare enormi quantità di dati da un vecchio Hard Disk al vostro computer? Volete salvare le vostre foto o le vostre serie TV preferite sul il vostro computer? Oppure quando non si avvia più e prima di formattare volete accede ai dati per poterli salvare?

Grazie ad Inateck, apprezzata negli anni per i suoi accessori Hi-Tech, possiamo avere un archivio personale di HDD interni, sia da 2,5″ che da 3,5″, senza essere intralciati dall’eccessivo utilizzo di spazio proveniente da adattatori esterni, ora grazie al prodotto Inateck FD1101, una docking station con interfaccia USB 3.0, è possibile utilizzare hard disk interni allo stesso modo di una comune chiavetta USB senza bisogno di metter mano all’interno del computer tra connettori d’alimentazione e porte SATA.

Vediamolo insieme più da vicino per capire come è fatto e se soddisfa le vostre esigenze.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Unboxing e pakage 

Iniziamo questa recensione iniziando dalla confezione con la quale ci si presenta per la prima volta il prodotto e vediamone il contenuto.

La confezione è composta di cartone con stampato sul fronte la nostra dock e il nome dell’azienda Inateck, con un semplice sistema di apertura troviamo al interno della scatola:

  • Docking station (Singolo slot, supporto per hard drive da 2,5″e 3,5″)
  • Cavo USB 3.0, da tipo A a tipo B
  • Alimentatore per la nostra dock
  • Manualistica

Design e qualità costruttiva

Ciò che risalta subito dalla dock è la qualità costruttiva di questo prodotto un gradino sopra prodotti simili sia per i materiali utilizzati, di cui alluminio per la parte esterna, che la robustezza privo di scricchiolii o piccole parti fragili, la cura dei dettagli come la cornice cromata danno quel valore premium a questo genere di prodotto.
Sul fronte è presente il logo Inateck mentre sul retro sono collocati il pulsante di accessione e spegnimento, il jack per l’alimentazione 12v e la porta USB type B 3.0.

Nella parte superiore sono presenti l’ingresso per gli Hard disk, in cui al suo interno è allocato il connettore SATA e uno sportellino a scomparsa con lo scopo di tenere fermo un HDD 2,5″ e a ripiegarsi per non ostacolare nel caso di un HDD da 3.5″, inoltre i 2 LED di stato posti sulla cornice cromata indicano rispettivamente alimentazione e utilizzo disco SATA.
Infine sul fondo sono applicati 4 gommini antiscivolo che offrono un ottima aderenza su tutte le superfici.
Le dimensione della docking station sono di 130x62x82mm (LxAxP).

L’alimentatore proprietario è di dimensioni contenute ha la presa standard europea e in uscita tramite lo spinotto eroga 0.8A a 12V.

Per quanto riguarda la lunghezza dei fili il cavo USB è lungo 120cm mentre quello dell’alimentatore è di circa 135 cm.

 

Esperienza d’uso

La docking station Inateck FD1101 è compatibile con hard disk ed SSD SATA sia da 2.5″ che da 3.5″.
Utilizzando solamente il cavo USB 3.0 è possibile alimentare ed utilizzare HDD ed SSD da 2.5″ in quanto non necessitano della tensione di 12V ma sono sufficienti i 5V erogati dalla porta USB.

Nel caso di Hard disk da 3,5″ l’alimentazione esterna da 12V è obbligatoria per funzionare ed è consigliato utilizzarlo sempre in quanto la singola porta USB del vostro computer potrebbe non essere in grado di fornire abbastanza corrente per far funzionare correttamente la dock.

Una volta alimentato ed acceso ci basterà collegare il cavo USB 3.0 dalla dock al computer per poi inserire il disco rispettando il verso per poterlo inserire e collegare alla presa SATA all’interno della dock.

Nel nostro caso provando sia con HDD e SSD da 2.5″ e 3,5″ l’incastro risulta solido e le pareti della fessura non permettono giochi che una volta collegata la memoria possano in qualche modo piegare e danneggiare i connettori della dock e della memoria.

Non sono richiesti software particolari e come con una pendrive USB o Hard disk esterno verrà subito riconosciuto dal computer l’HDD inserito nella dock.

Per leggere e di conseguenza scambiare più dischi all’interno della dock è bene effettuare prima la rimozione sicura ed eseguire lo scambio una volta spenta la dock in modo da evitare danni o perdite di dati.

 

Performance

Per testare le prestazioni abbiamo effettuato test di velocità in lettura e scrittura sia su i più lenti Hard disk che per i più veloci SSD utilizzando il software AS SSD Benchmark e come supporti il nostro dock e un intefaccia SATA 3 della nostra scheda madre MSI Z170A Gaming M7.

Nel primo caso del disco rigido Segate con interfaccia SATA 3 …

recensione-inateck-fd1101-una-docking-station-estremamente-versatile-11

Nel secondo caso un SSD Samsung 840 EVO …

recensione-inateck-fd1101-una-docking-station-estremamente-versatile-10

Il risultati ottenuti rispecchiano le velocità reali delle memorie dimostrando la mancanza di colli di bottiglia ovvero la dock non castra le prestazioni ed è sinonimo di ottima qualità del prodotto e di come la USB 3.0 abbia una banda sufficiente anche per sfruttare a pieno memorie veloci come gli SSD.

Ovviamente tali prestazioni sono ottenibili solo se collegata in una presa USB 3.0 del PC, nel caso fosse una USB 2.0 verrebbero limitate a poco più di 20MB/s. Quindi assicuratevi che il vostro PC abbia una USB 3.0 da poter utilizzare.

 

Video review

Conclusioni

Inateck FD1101 si è rilevata essere la docking station che unisce prestazioni grazie alla efficiente USB 3.0 e funzionalità data l’immediate d’utilizzo senza bisogno di installare driver manualmente ad un design elegante che lo rendono un pezzo d’arredo per il proprio studio e tutto questo ad un prezzo estremamente competitivo.

Inateck FD1101 - Docking station

28,99€
8.8

Design

9.0/10

Prestazioni

9.0/10

Qualità Materiali

9.0/10

Rapporto Qualità/Prezzo

9.0/10

Packaging e Bundle

8.0/10

Pros

  • Estremamente versatile
  • Prestazioni elevate in velocità e scrittura
  • ottima cura nei dettagli
  • Nessuna installazione di driver o software

Cons

  • La dock è stata strutturata solo per essere utilizzata solo con gli hard drive, non dispiacerebbe la presenza di porte USB o un card reader.

About Author

Matteo Biagiotti

Fondatore di WarNerd. Sono appassionato di tecnologia fin da quando ero bambino, ed ora dirigo questo sito con i miei cari amici. Per contattarmi potete farlo sui vari social o tramite questo indirizzo mail: [email protected]