fbpx

INTRODUZIONE:

Thrustmaster, fondata nel 1992, ha sempre prodotto accessori per video-giocatori con la propria esperienza tecnologica, esperienza non da poco, il loro primo joystick, il “Millennium” venne prodotto con il supporto e l’esperienza dei piloti dell’Aeronautica e Marina Statunitensi e il prodotto venne commercializzato sotto la licenza della NASA. Con questo esempio, vi abbiamo voluto spiegare, come Thrustmaster punta sempre alla qualità con i suoi prodotti e soprattutto nei ultimi anni si è concentrata nella realizzazione di periferiche adatti ai videogiochi simulativo, ricevendo anche la partnership da alcuni enti importati e case autonomistiche come la U.S Air Force e Ferrari.  Per questo, noi di WarNerd ci siamo procurati una loro periferica, abbiamo scelto il Thrustmaster TMX Force Feedback per due semplici motivi. Il primo è molto semplice, abbiamo scelto un volante perché i simulatori di guida sono sicuramente la tipologia di simulazione più usata. Il secondo motivo: non si tratta di un prodotto di punta, il TMX infatti rimane un volante accessibile a tutti grazie al suo pezzo, ovviamente dovremo fare conti ad alcune mancanze, avremo una semplice pedaliera a due pedali, quindi senza la frizione e i cambio e di tipo sequenziale sul manubrio; ma non allarmatevi, questa periferica è adatta per chi vuole incominciare senza spendere molto ed aggiornabile, infatti si può cambiare pedaliera, e si può aggiungere addirittura un cambio ad H.

CONFEZIONE:

Sulla confezione c’è veramente poco da dire, una confezione veramente minimale composto da un cartone con dentro contenuto il volante, la pedaliera e infine un manuale delle istruzioni, tutto ben incastrato, ma senza protezioni (come polistirolo, pluriball e altri involucri). Non vi è alcun cd con i Driver, il volante funziona in modo Plug&Play su console Xbox One mentre per funzionare correttamente sul pc bisogna scaricare i driver dal sito della Thrustmaster.

Questo slideshow richiede JavaScript.

STRUTTURA E ASPETTO:

L’aspetto, sia la forma, la composizione e la qualità dei materiali è molto simile alla sua controparte per Play Station 4 il Thrustmaster T150. Abbiamo preferito il TMX per il suo supporto alle librerie XInput, questo ci permette di muoverci liberamente tra i vari menu di gioco dei nostri simulatori di guida. Partendo dal componente principale, abbiamo un diametro di 28cm per il volante, con un rivestimento in gomma morbida all’estremità dell’impugnatura, dando in questo modo un ottimo grip anche nelle fasi più concitate di guida. Dietro il volante troviamo due paddle da 13 cm totalmente in metallo che vengono usate usate per un eventuale cambio sequenziale.
L’alimentatore è integrato dentro il manubrio assieme a tutto il blocco meccanico che permette il Force Feedback e che risulta essere un’ottima soluzione per evitare cavi extra dovuti ad un alimentatore esterno. Quindi dal volante partirà un cavo che andrà direttamente nella presa 220V.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La pedaliera inclusa nel Thrustmaster  TMX è alquanto spartana, due pedali, uno per l’acceleratore e uno per il freno, entrambi realizzati completamente in plastica. Il volante del TMX è compatibile con le pedaliere T3PA e T3PA-PRO che sono di qualità superiore e hanno in dotazione anche il terzo pedale per la frizione. Inoltre hanno la possibilità di aggiungere, oltre ad una pedaliera completa di frizione, anche un cambio di tipo ad H, sempre della Thrustmaster il modello TH8A.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Quindi un volante dalle dimensioni adeguate, né troppo eccessive e nemmeno troppo piccolo, con una pedaliera di base, controlli XInput e soprattutto aggiornabile rendendolo un prodotto adatto a chi vuole addentrarsi nel mondo dei simulatori di guida.
Spendendo due parole sul sistema di fissaggio, troviamo una morsa a vite, niente di entusiasmante trattandosi di plastica e gomma, ma sicuramente il sistema a morsa è superiore alle classiche ventose che troviamo su questo genere di prodotto.

Questo slideshow richiede JavaScript.

PRESTAZIONI:

Parlando di precisione, il volante possiede una lettura ottica con risoluzione a 12 bit ciò si traduce in 4096 valori lungo l’asse di sterzata, rendendo un volante preciso anche nel minimo movimento. L’angolo di rotazione è regolabile via software iniziando dai 270° per poi raggiungere i 900°; fortunatamente i giochi che supportano i volanti della Thrustmaster vanno a modificare loro stessi l’angolo di rotazione. Il volate viene gestito da un sistema a cinghia, che rende gradevole e morbida la sterzata e meno rigido, ovviamente possiamo rendere il volante più resistete regolando la resistenza del ForceFeedback. E a proposito di quest’ultimo, la resistenza è completamente regolabile dalle impostazioni del software. Espresso in percentuale di default è impostato al 70% che per noi risulta una resistenza giusta per giocare, portando al 100% il volante può risultare veramente duro da girare, mentre portando il valore allo 0% il ForceFeedback diventa inesistente lasciando spazio a un volante leggerissimo simile a quello usato nei cabinati.

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

CONCLUSIONI:

Ricapitolando il Thrustmaster TMX risulta, a nostro parere, la migliore scelta per chi vuole avvicinarsi al mondo della simulazione di guida senza perdere i vantaggi dati da un volante con rotazione a 900° e dal ForceFeedback; oltre ad avere un layout XInput che facilita di molto la configurazione del manubrio. Se i simulatori arcade di guida non sono il vostro genere preferito, potrete comunque impiegarlo in altri titoli videoludici dove comunque il volante è una periferica consigliata, oppure, se invece siete appassionati del genere di guida arcade simulativi,  potente ampliare il vostro TMX con altre periferiche compatibili, un vero e proprio upgrade. Il Thrustmaster TMX lo si può trovare ad un prezzo veramente accessibile, poco più di 150€ venduto e spedito da Amazon, rendendolo il migliore per prezzo e possibilità di upgrade per incominciare nel mondo della simulazione di guida. Per chi desiderasse consultare la pagina ufficiale del prodotto, oggetto della presente review, faccia click Qui

Thrustmaster TMX

165.00
8.3

DESIGN

8.0/10

PRESTAZIONI (ForceFeedback)

9.5/10

QUALITÀ MATERIALI

8.0/10

DURABILITÀ

7.0/10

RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO

9.0/10

Pros

  • Prezzo competitivo
  • Alta sensibilità
  • Rotazione fino a 900°
  • Molte impostazioni
  • Espandibilità attraverso componenti aggiuntivi

Cons

  • Alcuni parti composte in plastica di dubbia qualità
  • Prezzo dei componenti aggiuntivi alti

About Author

Manuel Angarano

Videogiocatore incallito e amante dell'animazione, il pc diventa la piattaforma perfetta per gioco, intrattenimento e lavoro. Non seguo molto i prodotti èlite cercando sempre prodotti con la miglior resa ad un costo minore rendendo il risparmio un mantra.