Sulon Tecnologies presenta il nuovo Sulon Q

Grazie all’evento Capsaicin, abbiamo potuto osservare, cosa ha in serbo AMD per ciò che riguarda il segmento gaming, quindi dalla nuova scheda grafica e le nuove architetture GPU per gli anni 2017/2018.

Ma AMD non è l’unica ad aver presentato nuove tecnologie o sistemi d’intrattenimento, poichè abbiamo anche potuto osservare la presentazione da parte del CEO di Sulon Tecnologies, del nuovo Sulon Q. Tale dispositivo, è un visore per la realtà virtuale, o per meglio essere più specifici, della realtà aumentata, offrendo una migliore esperienza con gli  elementi degli ambienti che ci circondano.

Per quanto riguarda questo visore, possiamo dire che si tratta di un prodotto davvero particolare, poichè per offrire le funzioni VR non occorre il collegamento mediante cavetteria ad un PC. Il prodotto infatti integra al suo interno un hardware piuttosto particolare, ovvero monta una APU quad-core, targata AMD , modello FX-8800P con GPU Radeon R7 integrata. Questo chip da 35 watt è compatibile con HSA ed è in grado di visualizzare immagini aventi una risoluzione del display di 2560×1440 pixel ed un refresh rate di 90 Hz. Stando a quanto definisce l’azienda, l’angolo di visione è pari a 110 gradi.

sulon-q-visore

Il visore supporta la tecnologia audio 3D AstoundSound per un audio avente una profondità e sensazione di una interazione in uno spazio; è prevista inoltre la presenza un jack da 3,5 mm per il collegamento delle cuffie. Il prodotto è offerto con un taglio di memoria RAM pari ad 8 GB e un SSD da 256 GB. Dal punto di vista della connettività troviamo un modulo WiFi 802.11n/ac, un modulo Bluetooth 4.0, due porte USB 3.0 tipo A ed infine un’uscita micro HDMI.

Sulon Q VR

Sulon Q VR

La vera differenziazione rispetto all’Oculus rift o simili, sta nel fatto che è possibile interagire con lo spazio circostante, rendendolo parte del mondo di gioco o interagire con esso per avere un’esperienza aumentata, nelle solite interazioni giornaliere.

sulon-q-headset-front

Ciò è assicurato grazie al supporto di due fotocamere, installate sulla plancia frontale del visore e dai vari sensori, che oramai ben conosciamo tutti, poiché presenti anche sugli smartphone, riconoscendo quindi interazioni e gesti e replicando la visuale degli spazi attorno a noi, come se guardassimo normalmente, solo che potremo interagire con gli elementi virtuali presenti nel nostro “spazio di gioco”. Il Sulon Q, grazie all’hardware presente in esso, che di fatto lo rende un vero e proprio PC indossabile, monta come sistema operativo, Windows 10 e sarà possibile gestirlo, sia tramite interazioni virtuali o tramite il kit tastiera e mouse fornito a corredo.

Il prezzo, non è stato ancora ufficialmente annunciato e si resta in attesa di ulteriori comunicazioni da parte di Sulon Tecnologies.

Link alla pagina del produttore

Vi lasciamo infine, con il video teaser che mostra il funzionamento del prodotto, testato all’interno degli studios di Sulon, lo stesso video, mostrato ieri notte durante la conferenza.

 

Share.

About Author

Gianluca Barbagallo

Appassionato di tecnologia fin da piccolo, redattore con esperienza alle spalle e pronto a dare sempre il giusto consiglio, in maniera obiettiva e tecnica. Curerò insieme ai colleghi, la parte Tecnologia e Movies. Per contattarmi, potete farlo mediante i vari social network o all'indirizzo mail: [email protected]