Wiko amplia la gamma dei suoi terminali, presentando i nuovi WIM e WIM Lite

Wiko, ha annunciato l’arrivo sul mercato italiano dei nuovi terminali WIM e WIM Lite, i nuovi top di gamma, presentati in occasione dello scorso Mobile World Congress. Con il lancio, previsto per  la fine di luglio,  Wiko si prepara ad introdurre sul mercato, dei nuovi flagship, avvalendosi della collaborazione di brand come Qualcomm, DxO e Vidhance. Tutto ciò, rappresenta la volontà e l’intenzione del brand, di puntare alle vette più alte, per offrire al cliente, ottimi terminali con un migliore rapporto qualità/prezzo.

La peculiarità di questo terminale, verte verso il sistema della doppia camera, come ormai inizia ad andare di moda fra i vari produttori, e per ottimizzare al meglio il comparto fotografico, Wiko si è avvalsa della collaborazione di Qualcomm (sfruttando la tecnologia denominata “Qualcomm Clear Sight“) e DxO, per elaborare al meglio un corpo ottico in grado di scattare ottime fotografie, in qualsiasi condizione di luce, mentre l’ulteriore supporto di Vidhance, si è reso fondamentale, per offrire al cliente finale, un prodotto con un comparto video di qualità, implementando ed ottimizzando al meglio, funzioni come l’auto-zoom e la stabilizzazione ottica dell’immagine.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nello specifico, il corpo ottico utilizzando la tecnologia Qualcomm Clear Sight, si ispira al funzionamento dell’occhio umano, ovvero: il software utilizza, infatti, la doppia camera per scattare due foto nello stesso momento e quindi unirle immediatamente.
I risultati sono molteplici, in quanto, da un lato, essa garantisce un’eccezionale qualità delle immagini, anche in condizioni di scarsa illuminazione per una migliore resa di colori e dettagli accurati; d’altra parte, fornisce un insieme di profondità per fornire effetti come Artistic Blur, Background Replacement e così via.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Inoltre, approfondendo nel dettaglio, la differenza tra i due terminali principali, ovvero tra Wim e Wim Lite, verte non solo nella CPU, ma bensì anche nello storage e nel quantitativo di memoria RAM, senza dimenticare il supporto al Quick charge per il Wim, con una batteria da 3.200mAh ed una batteria da 3.000mAh, per il Wim Lite, con assenza del modulo di ricarica rapida.

In merito alle colorazioni disponibili per i dispositivi, per quanto riguarda Wiko WIM, troviamo i colori:

  • Black
  • Gold
  • Deep Bleen, caratterizzato dalla finitura Chroming,

Invece per il Wiko WIM Lite, quest’ultimo è disponibile nelle seguenti colorazioni:

  • Black
  • Gold
  • Deep Bleen
  • Cherry Red, con l’elegante finitura Chroming.

Per quanto concerne i prezzi, a listino, parliamo di 399,99€ per il WIM e 199,99€ per il WIM Lite e saranno entrambi disponibili a partire dai primi di luglio

Poniamo quindi a confronto i terminali, mediante la scheda tecnica comparativa

Wiko WIM Wiko WIM Lite
CPU: Snapdragon 626 Octa-core a 2.2. GHz CPU: Snapdragon 435, Octa-Core da 1.4GHz
RAM: 4Gb RAM: 3Gb
ROM: 64Gb espandibile via MicroSD ROM: 32Gb
Batteria: 3.200mAh con Quick Charge 3.0 Batteria: 3.000mAh senza Quick Charge
LTE Cat 6 con VoLTE/ VoWiFi  ed HD Voice LTE: Cat. 6 con HD Voice/ VoLTE e  VoWiFi
Display: 5.5’’ FHD AMOLED da 401ppi Display: Display 5’’ FHD IPS
Camera Posteriore: Doppia fotocamera 13MP RGB + 13MP B&W  (in 4K con supporto Slow Motion e Time Lapse) Camera Posteriore: 13MP con Dual Flash Led (in Full HD)
Camera Anteriore: 16Mp Camera Anteriore: 16Mp
Sensori vari: Sensore di impronte digitali selettivo , NFC, Bluetooth Sensori vari: Sensore d’impronte digitali selettivo, NFC, Bluetooth
 Android OS:   Nougat (modificato con la Wiko UI) Android OS:  Nougat (modificato con la Wiko UI)

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

In abbinamento con il terminale, sarà anche possibile aggiungere, la nuova folio cover, progettata esclusivamente per questi terminali, ovvero la nuova Wiko WiVIEW, che sarà disponibile sul mercato al prezzo consigliato di 39,99 € e disponibile in Italia a partire da luglio.

Share.

About Author

Gianluca Barbagallo

Appassionato di tecnologia fin da piccolo, redattore con esperienza alle spalle e pronto a dare sempre il giusto consiglio, in maniera obiettiva e tecnica. Curerò insieme ai colleghi, la parte Tecnologia e Movies. Per contattarmi, potete farlo mediante i vari social network o all'indirizzo mail: [email protected]