Windows 10, sono giunte le ultime 24 ore per effettuare l'aggiornamento, noi abbiamo già eseguito l'aggiornamento e tu cosa aspetti?

Siamo giunti ai fatidici 365 giorni successivi al rilascio di Windows 10, il novello sistema operativo di casa Microsoft, dove chi ha fornito il suo aggiornamento gratuitamente fino ad oggi.

Dall’uscita del famoso popup sul vostro computer, cosa avete scelto? Avete effettuato fin da subito l’aggiornamento oppure siete il tipo di persone che attende sempre l’ultimo minuto? Ebbene si, tutti i nostri membri del team hanno già effettuato l’aggiornamento e voi cosa state aspettando?

Sono già giunte le fatidiche 24 ore del countdown per riceve l’aggiornamento della vostra licenza dei vecchi sistemi operativi, in particolare avete licenze di Windows 7, Windows 8 oppure Windows 8.1 questa giornata sarà la vostra ultima opportunità per aver una licenza operativa per Windows 10 offerta da Microsoft.

 

Cosa accadrà se non eseguo l’upgrade?

Se non si effettuerà l’aggiornamento entro il termine utile designato da Microsoft, non si avrà più la possibilità di aggiornare gratuitamente la licenza del nostro sistema operativo e cosi si andrà a perdere il diritto di poter avere la nostra copia di Windows 10 gratuita ed originale.

In caso non si volesse eseguire l’aggiornamento cosi da mantenere il sistema operativo attualmente in uso, basterà ignorare la notifica del popup, ma come detto in precedenza perderà ogni diritto all’aggiornamento gratuito.

Quanto costerà effettuare l’acquisto di una licenza di Windows 10?

Dopo la scadenza dei 365 giorni di disponibilità dell’aggiornamento, per poter eseguire tale operazione si necessiterà obbligatoriamente dell’acquisto di una licenza operativa riguardante il sistema operativo scelto. In particolare, le licenze sono disponibili nello store Microsoft alle seguenti quotazioni:

  • Windows 10 Home, disponibile al prezzo di €135,00 incl. IVA
  • Windows 10 Pro, disponibile al prezzo di €279,00 incl. IVA

Potete trovare l’acquisto della licenza nello store Microsoft oppure anche su Amazon.it (dove normalmente sono presenti forti sconti ed ottime offerte).

Windows 10 Home 

Windows 10 Pro

 

Come posso effettuare l’upgrade del mio attuale Windows alla nuova versione?

Per poter andare ad effettuare l’upgrade vi basterà proseguire con la procedura guidata descritta dal nostro popup, oppure in caso questa procedura non andasse a buon fine, si potrà anche utilizzare un’altra soluzione, in particolare si farà uso di un software che andrà a sostituire il Windows Update, dove ha il compito di scaricare il nuovo sistema operativo sotto-forma di aggiornamento.

L’altra opzione è munirsi del software di casa Microsoft e andare a creare un supporto avviabile, dove al termine della creazione di questo supporto basterà lanciare il setup per poter iniziare l’aggiornamento del nostro sistema operativo.

Senza dilungarmi ulteriormente su questa sezione riguardante l’installazione dell’aggiornamento vi lascio il riferimento alla nostra guida ufficiale che vi spiega come creare un supporto per l’aggiornamento a Windows 10. [Come aggiornare il tuo computer a Windows 10]

Un nostro consiglio, riguardante all’aggiornamento ed alle prestazioni del vostro computer che saranno derivate dalle caratteristiche hardware del vostro computer ma non solo, infatti le prestazioni saranno influenzate da tutti quei i file impuri che si trascinerà l’aggiornamento che rischierà di rallentare il vostro computer, quindi vi consigliamo di eseguire un’installazione pulita del vostro sistema operativo.

Mi raccomando, con installazione pulita intendiamo una formattazione del vostro computer e ciò comporterà l’eliminazione di tutti i dati dal vostro disco rigido dove eseguirete l’installazione del sistema operativo, per salvaguardarsi dalla perdita di dati dovete eseguire un backup dei vostri dati che vorreste mantenere.

 

Qual’è la finalità dell’aggiornamento gratuito?

Con questo regalo, Microsoft sta tentando di introdurci nel nuovo mondo di questo fantastico sistema operativo, infatti si tratta di uno dei sistemi operativi più stabili, realizzati e rilasciati nel corso degli anni. Grazie a questa strategia, sta permettendo la migrazione degli utenti verso questa nuova piattaforma, così che anche i più affezionati ai vecchi sistemi operativi li abbandonino per andare a cercare maggiore supporto software e maggiore sicurezza cosi che non accada come avvenuto in precedenza con Windows XP, pietra miliare dei vari sistemi operativi, dove ancora molti utenti estremamente affezionati continuano ad operare con questo sistema operativo, ignorando ogni frontiera della sicurezza informatica, dove l’unica soluzione per poter rimanere protetti e seguire assiduamente gli aggiornamenti di sicurezza. Rimanendo nel discorso aggiornamenti e supporto, come possiamo notare dalla lista dei sistemi operativi che è soggetta all’aggiornamento a Windows 10 possiamo trovare anche il secondo sistema operativo più famoso che è al seguito di Windows XP, si tratta di Windows Se7en, il quale entro pochi anni precisamente nel 2020, terminerà di ricevere supporto da parte di Microsoft e tutti gli utenti saranno costretti a passare ad un sistema operativo supportato.

 

Cosa ci riserva questo aggiornamento?

Windows 10 - ultime 24 ore per ricevere l'aggiornamento

Eseguendo l’aggiornamento del sistema operativo, ci darà diritto anche ad aver accesso al download gratuito della mayor release di Windows 10, identificata con la dicitura Anniversary Update, che effettuerà un cambiamento radicale verso la convergenza dell’unione dei vari store Microsoft, in particolare si andranno ad unire:

  • Windows Store
  • Xbox Store

per andare a creare un unico store dove verranno raccolti tutti i vari elementi, presenti.

Oltre all’unione dei due store, l’aggiornamento introdurrà tantissime nuove funzionalità ed ottimizzerà ulteriormente l’esperienza d’uso.

La data prevista per il rilascio di questo aggiornamento è fissata al 2 Agosto, precisamente dopo le 48 ore dal termine della fruizione gratuita all’accesso dell’aggiornamento della licenza operativa.

Si tratta di un aggiornamento che va scaricato ed installato quanto prima, anche se occorre ricordare che il suo roll-out avverrà a scaglioni, così come  avvenne con i primi mesi in cui era stato reso disponibile l’aggiornamento del sistema operativo, così da non andare a saturare la banda dei server che distribuiscono il materiale e fornire una banda stabile per il download, tuttavia, in alcune specifiche situazioni potrebbe essere necessario dover rimandare l’aggiornamento.

Ricordiamo che l’Anniversary Update, non si tratta di un aggiornamento estremamente leggero in termini di dimensioni e vi segnaliamo che Windows 10 è configurato per avviare automaticamente in maniera silente tale download del pacchetto, non appena risulti fruibile, da non dimenticare che un aggiornamento come questo dal peso di alcuni gigabyte, può andare ad erodere istantaneamente tutto il traffico dati per gli utenti che non utilizzano o non possiedono una connessione flat, quindi assicuratevi di attivare le limitazioni al download, impostando la modalità per connessioni a consumo, così da evitare download massivi che per l’appunto, possano erodere gli eventuali traffici dati residui.

Share.

About Author

Matteo Biagiotti

Fondatore di WarNerd. Sono appassionato di tecnologia fin da quando ero bambino, ed ora dirigo questo sito con i miei cari amici. Per contattarmi potete farlo sui vari social o tramite questo indirizzo mail: [email protected]

  • furlo

    Grazie per la spiegazione,ho seguito le vostre indicazioni e ora sono felice di avere windows 10 su PC senza pagare!